Gioved?, 04/03/2021
20:27

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 




Ogni anno, a partire dal 2005, in Italia il 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo, giornata dedicata alla commemorazione dei massacri delle Foibe e dell'esodo di migliaia di italiani dall’Istria, dalla Dalmazia e dalla Venezia Giulia tra la conclusione della Seconda Guerra Mondiale e il secondo dopoguerra, in cui migliaia di persone furono uccise durante la complessa vicenda del confine orientale.
IIl Giorno del Ricordo del 10 febbraio è un’occasione per ricordare questi eccidi e per riflettere sui terribili eventi di quegli anni.



Studenti Tv

Cosa sono le foibe? Come si è arrivati a quegli eventi? Cosa si intende per Esodo istriano? Storia, definizione e immagini dei massacri che coinvolsero gli italiani durante e dopo la Seconda guerra mondiale.


RAI CULTURA


Le Foibe e l'esodo

El "Día del Recuerdo" se celebra en Italia con el fin de recordar y conmemorar la tragedia vivida por los italianos víctimas de la Masacre de las foibe, junto con el éxodo de los 350.000 italianos habitantes de Istria, Fiume y Dalmacia durante el periodo que siguió a la Segunda Guerra Mundial (y, de un modo más general, los acontecimientos del que fueron víctimas italianos y no italianos que marcaron la frontera oriental).
Mediante la Ley nº 92, de marzo de 2004, la República Italiana proclamó el 10 de febrero Día del Recuerdo.


++++++++++



STORIA
L’Istituto Italiano di Cultura di Montevideo è stato fondato il 24.6.1950 con decreto interministeriale del Ministero degli Affari Esteri, Ministero della Pubblica Istruzione e Ministero del Tesoro.
Dopo aver occupato due sedi provvisorie e di spazio insufficiente, nel 1962 l’Istituto si è trasferito nella attuale sede (ora proprietà demaniale) in una palazzina signorile costruita nel 1912 nello stile pseudoclassico allora in voga, sita sulla via Paraguay 1177, nell’area urbana centrale immediata all’asse commerciale principale ed anche vicina al lungomare collegante il centro con le principali aree residenziali della città.
Sono state effettuate opere di rimodernamento e ampliamento nel 1968, 1975 e 1977.
L’edificio occupa un terreno di 482 m2, è distribuito in 3 piani con un area coperta di 1200 mq, è di costruzione solida ed accurata e si presenta in buono stato di conservazione.


CHI SIAMO
L’Istituto Italiano di Cultura, ufficio culturale dell’Ambasciata d’Italia, ha come obiettivo quello di promuovere la diffusione all’estero, della cultura e della lingua italiane, per favorire lo sviluppo della conoscenza reciproca e della cooperazione culturale tra i popoli, nel marco dei rapporti che l’Italia ha con l’Uruguay.

L’Istituto Italiano di Cultura offre i seguenti servizi:

- Corsi di lingua e cultura italiana
- Certificazione dell’italiano come lingua straniera
- Prestito di DVD ed audiolibri
- Biblioteca: opere di consultazione, libri, riviste e quotidiani
- Gestione delle borse di studio offerte dal governo italiano
- Manifestazioni culturali
+++++++++++

Lamentamos informarles que el concierto “Italia de película” fue postergado por razones sanitarias.

Como informado ayer por la Intendente de Montevideo, Ing. Carolina Cosse, todos los teatros, salas y centros culturales que dependen de la Intendencia, suspenderán momentáneamente sus actividades, al igual que los elencos estables de la Orquesta Filarmónica, la Sinfónica y la Comedia Nacional.

En consecuencia esperamos nuevas decisiones para reprogramar el evento.

Intendencia de Montevideo aumenta medidas ante la actual situación sanitaria

AGGIORNATO IL
04/03/2021 19:53:58

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE