Gioved?, 28/05/2020
16:41

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


Crediti immagini: installation view Light Project a Palazzo Reale Milano (2019, ph Marco Poma),


EDITORIALE


Alla fine la Fase 2 è arrivata, ci hanno detto che possiamo uscire senza autocertificazione, che possiamo ricominciare a vivere ma nella “nuova normalità” – un luogo sconosciuto, senza assembramenti, in cui tutti indossano la mascherina e sono prudenti – perché il virus c’è e può fare ancora molti danni. Abituati al perimetro delle nostre case, a una socialità fatta di videochiamate, al telelavoro, abituati a guardare il mondo dallo schermo dei nostri cellulari, la realtà “vera” oggi diventa una possibilità.C’è chi è spaventato, chi si è impigrito, chi riscrive la lista delle sue priorità, e allora ci chiediamo: per che cosa vale la pena uscire? Abbiamo raccontato in questi mesi l’importanza di non perdere contatto con quella Cultura che per noi non è soltanto passione, ma il territorio del nostro lavoro, di un impegno quotidiano. Faticosamente nel corso degli anni, tutti abbiamo cercato di contribuire alla percezione della Cultura come bisogno primario, ed ecco che questa catastrofe, e le contromisure necessarie ad arginarla, rimettono tutto in discussione. Oggi che possiamo uscire, la domanda che tutti ti fanno è: qual è la prima cosa che hai fatto?Il caffè al bar, andare dal barbiere, una passeggiata con un amico, sdraiarsi al sole, andare a trovare mamma e papà. Pochi dicono “visitare un museo” o “andare a una mostra”, ma non vuol dire che non siano importanti: lo sguardo degli artisti ci ha sempre aiutato a “guardare lontano” e a comprendere momenti complessi come quello che stiamo vivendo. Quindi continueremo, anche in questa undicesima edizione di TELESCOPE e in quelle che verranno, a raccontare mostre, artisti, musei, progetti, impegno sociale della cultura, certe che, con la giusta lentezza, ricominceremo a percorrere le sale dei musei, a entrare nelle gallerie d’arte, ad andare al cinema e al teatro, perché come diceva Oscar Wilde "si può esistere senza arte, ma senza di essa non si può vivere”. In questa edizione di TELESCOPE troviamo un testo a firma del musicista, compositore e chitarrista di origine israeliana Yuval Avital sul suo nuovo progettopartecipativo Human Signs, nato nei giorni della quarantena; Maura Pozzati con un racconto intimo dedicato al lavoro del padre ci presenta l’Archivio Concetto Pozzati, da poco approdato online. Infine il curatore e storico dell’arte Marco Meneguzzo ricorda per noi le “ragioni interne e germinali” dell’opera di Nanda Vigo, al cui racconto si affianca un contenuto speciale: NANDA VIGO LIGHT FOREVER, una playlist su Spotify realizzata dall’Archivio Nanda Vigo e dalla Galleria Allegra Ravizza, con alcune delle canzoni preferite dall’artista.Nella sezione VIDEO l'appello del fotografo brasiliano Sebastião Salgado per salvare gli indigeni dell’Amazzonia dal Coronavirus e REC, la campagna di sensibilizzazione per raccogliere i fondi necessari per aiutare migliaia di bambini e ragazzi ad accedere all’istruzione a distanza, promossa da AMACI e Sky Arte in collaborazione con Sanità di Frontiera e Save The Children.Nella parte EXTRA troviamo ALLA SCOPERTA DEL LABIRINTO DI ARNALDO POMODORO, il primo digital tour gratuito realizzato dalla Fondazione Arnaldo Pomodoro; ARTISTS’ FILM ITALIA RECOVERY FUND la campagna di raccolta fondi per gli artisti promossa da Lo Schermo dell’Arte, che destinerà un’edizione delle opere alla collezione permanente della GAMeC di Bergamo, e ancora UNA SEDUTA PER I MUSEI, il concorso progettuale promosso dall’Associazione MuseoCity, con il patrocinio di ADI Associazione per il Disegno Industriale, rivolto agli studenti delle scuole di design milanesi. Vi ricordiamo che l’archivio di tutte le edizioni di TELESCOPE è disponibile su www.larafacco.com Buona lettura! Il team di Lara Facco P&C#TeamLara Lara FaccoCamilla Capponi, Barbara Garatti, Marta Pedroli,Claudia Santrolli, Denise Solenghi e Francesca Battello con la collaborazione di Annalisa Inzana domenica 24 maggio 2020onetta Della Seta

AGGIORNATO IL
27/05/2020 20:33:12

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE