Domenica, 25/08/2019
10:09

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


Alba: accolta una delegazione della città cinese Yangzhou

Martedì 9 luglio nella sala conferenze dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero di Alba è stata accolta una delegazione di Yangzhou, città della Cina candidata al riconoscimento di “Creative City Unesco of Gastronomy” ed impegnata in questi giorni in un tour europeo delle città già ammesse nel network Unesco, di cui Alba fa parte dal 31 ottobre 2017.

La delegazione cinese composta da Liu Yutong vice sindaco di Yangzhou, Su Aigen direttore della Camera di Commercio della città, Xu Qixiang capo divisione dell'Ufficio Commercio e Zhu Yuan direttore del Centro servizi di traduzione e interpretariato, è stata ricevuta dall’assessore comunale alla Cultura Carlotta Boffa e dal presidente del Consiglio comunale Domenico Boeri, accanto ad Annalisa Ricciardi focal point Alba Unesco City of Gastronomy.

Un incontro dialogo in cui sono state poste le basi per una futura collaborazione tra la capitale delle Langhe e la città della popolosa nazione dell'Asia Orientale.

Così come il territorio di Langhe, Roero e Monferrato, anche la città di Yangzhou è patrimonio mondiale dell'umanità Unesco dal 2014. Yangzhou è patria della cucina tradizionale cinese e di innumerevoli tipicità come il riso alla cantonese. Negli anni ha investito molto nella cultura del cibo, puntando su formazione, innovazione e mantenimento di tradizioni secolari. Oltre che al supporto per il network Città Creative, qualora venisse nominata, la città è in cerca di partner europei per progetti legati alla cultura del cibo.

Durante l’incontro, grande interesse dei presenti verso una realtà molto piccola rispetto ai canoni cinesi, ma molto attiva e attenta a sviluppi e progetti innovativi.

«La città di Yangzhou è gemellata con Rimini dal 2004 – sottolinea l’assessore alla Cultura del Comune di Alba Carlotta Boffa – Segno che da anni questa città cinese intrattiene relazioni di amicizia con il nostro paese. Dopo Rimini, gli esponenti di Yangzhou hanno instaurato rapporti con Parma, la prima città italiana creativa Unesco per Gastronomia e poi, da questa città, hanno scoperto anche la nostra Alba, che è un riferimento mondiale nel comparto enogastronomico, dimostrando grande interesse e volontà per una futura collaborazione».
+++++++++++++

Alba: raccomandazioni per prevenire gli incendi

La Prefettura di Cuneo ha segnalato ai comuni la circolare ministeriale del 25 giugno con gli indirizzi operativi per fronteggiare gli incendi boschivi durante l’estate 2019 (Direttiva del Consiglio dei Ministri).

A tal fine, si invitano i cittadini albesi alla cura della vegetazione all’interno delle proprietà private, al taglio di arbusti e alla pulizia dei terreni incolti, in particolar modo se confinanti con zone residenziali. Ciò per prevenire il rischio di incendi ed eventuali danni al patrimonio pubblico e privato.

Inoltre, è sempre in vigore l’Ordinanza del Sindaco n.148 del 17/07/2018 che chiede ai cittadini di provvedere al taglio di rami e/o piante radicate sui propri fondi, alla rimozione di filari posti a distanze non conformi con la normativa, che risultano pericolanti ovvero che si protendono oltre il confine delle pertinenze stradali, nascondendo o limitando la visibilità e interferendo in qualsiasi modo con la corretta fruibilità delle vie e della sede ferroviaria, creando pericolo per la pubblica incolumità.
++++++++++

Alba: bando nomine rappresentanti del Comune presso enti ed istituzioni

Domande entro le ore 12.00 di martedì 23 luglio 2019

Il sindaco di Alba Carlo Bo deve procedere alla nomina dei rappresentati del Comune presso enti ed istituzioni.

Pertanto, sul sito internet dell’Ente (http://www.comune.alba.cn.it/) è stato pubblicato il bando per le nomine e le designazioni da effettuarsi ed i requisiti richiesti, per consentire le candidature dei gruppi consiliari, delle associazioni di categoria, professionali, sindacali, culturali, di volontariato cittadine e dei singoli cittadini.



Entro le ore 12.00 di martedì 23 luglio 2019, i candidati interessati, dovranno fare pervenire il relativo curriculum, sottoscritto, dichiarato veritiero sotto la propria personale responsabilità e contenente le seguenti informazioni:

• Generalità (data nascita – indirizzo – numero di telefono – e-mail - e ove in possesso indirizzo PEC);

• titolo di studio;

• requisiti professionali in riferimento alla carica da ricoprire;

• attività lavorativa svolta;

• possesso dei requisiti necessari per la nomina a consigliere comunale.



In particolare, il sindaco di Alba deve procedere alla nomina dei seguenti rappresentanti dell’Amministrazione comunale:



due rappresentanti nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio Socio Assistenziale Alba – Langhe – Roero”;

un rappresentante nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio Strada Vicinale Borghino;



un rappresentante nel Comitato di Gestione Chiesa di San Domenico;



i membri della Consulta Comunale Pari Opportunità:

ne possono far parte i rappresentanti delle organizzazioni che operano nella vita sociale, politica ed economica locale come di seguito:

a) un rappresentante per ognuno dei movimenti e/o associazioni operanti nella realtà locale

b) un rappresentante per ciascuna delle testate giornalistiche, radiofoniche e televisive con sede nel territorio comunale

c) un rappresentante delle diverse etnie presenti sul territorio

d) un rappresentante delle congregazioni religiose.

Cinque componenti il Comitato Tecnico Scientifico Museo Civico “Federico Eusebio”

Richiesti i seguenti requisiti:

a) possesso di specifiche competenze nelle materie di interesse del Museo: archeologia, antropologia, paleontologia, botanica, geologia, zoologia, storia e arte locale

b) possesso di esperienze di collaborazione ad attività museali;

Cinque componenti per la Commissione Locale per il Paesaggio

Richiesti i seguenti requisiti:

a) possesso di diploma di laurea attinente alla tutela paesaggistica, alla storia dell’arte e dell’architettura, al restauro, al recupero ed al riuso dei beni architettonici e culturali, alla progettazione urbanistica ed ambientale, alla pianificazione territoriale, alle scienze agrarie o forestali ed alla gestione del patrimonio naturale.

I predetti componenti devono aver maturato un’esperienza almeno triennale nell’ambito della libera professione o in qualità di pubblico dipendente in una delle sopraccitate materie.

Il curriculum deve essere inviato entro e non oltre le ore 12.00 di martedì 23 luglio 2019 alla Segreteria Generale del Comune di Alba – Piazza Risorgimento, 1 – 12051 Alba.
5/7/19
+++++++++++++



Alba: il Sindaco Carlo Bo alla premiazione dei soci benemeriti di Banca d’Alba

La scorsa domenica, 16 giugno, il Sindaco di Alba Carlo Bo ha partecipato alla giornata di premiazione dei 166 soci benemeriti della Banca d’Alba, del territorio di Langhe, Roero e del Canavese, tenutasi in piazza Senatore Cagnasso.



La manifestazione si tiene dal 2003 e premia i soci che hanno raggiunto il traguardo di 35 anni all’interno di quella che oggi è la più grande compagine sociale italiana, con i suoi oltre 56mila soci.

Il Sindaco Bo, dopo aver ricordato di essere lui stesso socio, si è congratulato per i successi raggiunti dalla Banca d’Alba e ha elogiato la lungimiranza dei soci benemeriti che hanno creduto nei valori mutualistici già molto tempo fa.



Ha, infine, ringraziato l’istituto bancario che riesce a mantenere come faro del suo operare la centralità della persona, i valori della solidarietà e l’attenzione al territorio, augurandosi che il legame con la città sia sempre più solido e proficuo. A seguire, è intervenuto il Presidente della Banca d’Alba, Tino Cornaglia, si è tenuta la premiazione dei soci e la giornata si è un conclusa con un piacevole momento conviviale. *Foto: Bruno Murialdo. Prego citare crediti. Grazie. 19/6/19 ++++++++++

AGGIORNATO IL
24/08/2019 23:50:25

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE