Lunedì, 10/12/2018
06:21

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


I centoquarant'anni del Tempio Israelitico di Vercelli

Domenica 16 dicembre 2018, alle ore 16, presso la Sinagoga di Vercelli, la Comunità Ebraica ricorderà i centoquarant'anni dall'edificazione del Tempio con una cerimonia condotta da Rav Elia Enrico Richetti, rabbino di riferimento di Vercelli insieme con Rav Alberto Moshe Somekh di Torino.
Dopo anni di progetti, lavori e preparazione, il 18 settembre 1878 veniva inaugurato con una funzione solenne il nuovo "Tempio Israelitico" di Vercelli. Simbolo dell'ebraismo piemontese, la Sinagoga è considerata come una delle più belle tra le italiane, nata dalla volontà della Comunità vercellese di affermare la propria libera presenza sul territorio. A centoquarant'anni dalla sua inaugurazione, la Presidente Rossella Bottini Treves ha voluto rendere onore a coloro che resero possibile la costruzione del nuovo Beth ha Kenesseth di Vercelli realizzando il volume: 1878-2018 Il Tempio Israelitico di Vercelli, che ripropone in ristampa anastatica il Discorso pronunziato dal Rabbino Maggiore Giuseppe Raffael Levi nella solenne inaugurazione del nuovo Tempio dell'Università Israelitica di Vercelli, con altri articoli, testi e poesie redatti per il solenne e storico evento.
La pubblicazione del 1878, che riporta il discorso inaugurale del Rabbino G.R.Levi è stata riprodotta integralmente in un volume bilingue con i contributi nell'originale ebraico ed in italiano, unitamente alla riproduzione delle firme originali manoscritte di tutti coloro che, a partire dal 1863, parteciparono al suo progetto e alla sua edificazione finale.
Oltre al discorso del Rabbino Giuseppe Raffael Levi, sono presenti gli Shirim, inni composti per la solenne inaugurazione con la premessa storica Reshit da'at in anastatica, con la trascrizione di rav Alberto M. Somekh e il Carme composto da Samuele Vitalevi. Il volume si compone inoltre degli estratti dell'Educatore Israelita, periodico mensile fondato da Giuseppe Levi e pubblicato, a Vercelli, tra il 1853 e il 1874 e de Il Vessillo Israelitico, prosecuzione casalese dell'Educatore curata dal Rabbino Flaminio Servi dalla morte di Giuseppe Levi. I due periodici, voci dell'ebraismo locale ed italiano, illustrano le varie fasi legate alla costruzione del Tempio e la sua inaugurazione, restituendo un'immagine vivida dell'impatto che l'evento ebbe a livello piemontese e nazionale.
Al volume, che sarà reso disponibile proprio a partire dalla cerimonia del 16 dicembre, spetta il compito di tramandare la storia della nascita della Sinagoga attraverso le voci dei protagonisti dell'epoca.
Un importante tassello culturale si aggiunge al patrimonio dell'ebraismo piemontese dunque, in un anno, il 2018, che si è distinto anche per un altro tragico anniversario, quello degli ottant'anni dalla promulgazione delle leggi razziali.

AGGIORNATO IL
09/12/2018 21:53:43

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE