Lunedì, 10/12/2018
06:19

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


Dal 29 novembre al 16 dicembre nella Sala Mostre del Palazzo della Regione Piemonte
Il Piemonte per immagini e itinerari eco-sostenibili
L’associazione DistretTo Fotografico presenta immagini di città, cultura e paesaggi scattate da 40 fotografi
Un ampio reportage fotografico sul fascino del territorio piemontese e la suggestione di dodici itinerari turistico-culturali percorribili con mezzi pubblici o privati, tutti rigorosamente eco-sostenibili. Sono gli ingredienti della mostra “Il Piemonte per immagini: città, cultura e paesaggi”, che verrà inaugurata giovedì 29 novembre, alle ore 17,30, nella Sala Mostre del Palazzo della Regione Piemonte, in piazza Castello 165 a Torino.
L’allestimento è dell’associazione DistretTo Fotografico, che ha coinvolto una quarantina di fotografi. Le foto esposte consentiranno al visitatore di scoprire le particolarità di tutte le otto province piemontesi, ma ci saranno anche tre itinerari “torinesi” e un percorso, nell’alessandrino, studiato appositamente per le persone con disabilità. Gli itinerari sono pensati per essere realizzati facilmente in ogni stagione avendo a disposizione almeno una giornata.
Il progetto, curato e coordinato da Marco Carulli, presidente dell’Associazione DistretTo Fotografico, e da Franco Gottero, propone 150 fotografie “artistiche” per raccontare i paesaggi e la cultura dei luoghi e 100 fotografie di “dettaglio” con didascalie che illustrano i mezzi di trasporto utilizzati e le indicazioni per replicarlo. Il visitatore potrà “immergersi” in un viaggio realizzabile dai turisti e dai piemontesi che amano passare in rassegna luoghi riconosciuti come Patrimonio dell’Umanità Unesco (dalle Residenze Reali ai Sacri Monti, dai paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato al Parco del Monviso) e da quelli incuriositi dagli spazi legati alla realtà urbana e post-industriale del Piemonte.
Nel dettaglio, i dodici itinerari che propone la mostra sono: il percorso dell’acqua: dal Colle del Nivolet a Ceresole Reale (To); da Mondovì al Santuario di Vicoforte passando per la via delle Cappelle (Cn); Monferrato astigiano: il romanico tra borghi e colline (At); Orta San Giulio: tra borgo e isola (No); da Stresa a Verbania passando per giardini (Vco); da Casale Monferrato al Sacro Monte di Crea (Al); i territori del Marchesato: da Saluzzo a Castellar (Cn); Biella, Burcina, Oropa e Ricetto di Candelo (Bi); da Vercelli a Lucedio, deviando sul Canale Cavour (Vc); da Rosta ad Alpignano pedalando in compagnia (To); da Torino a Superga: lungo il Po e su per la collina (To); Alessandria e la sua Cittadella (Al).
Questi i fotografi autori degli scatti in mostra: Raffaella Albery, Juan Carlos Almiron, Federico Anzellotti, Chiara Arlotta, Franca Auricchio, Diego Balducci, Francesco Bedin, Daniele Bertin, Fabio Bianco, Ivan Bianco, Francesca Campagnolo, Marco Carulli, Daniela Ceppa, Maddalena Covello, Linda Decataldo, Mario Di Seglio, Roberta Donda, Sabina Falconieri, Lorenzo Fasoglio, Salvatore Felice, Rosario Galasso, Domenico Gervasi, Franco Gottero, Rosaria Ianora, Luca William Lucarelli, Marzia Marangon, Silvana Polimeni, Paola Ragazzi, Ugo Rigano, Enrico Romano, Gianfelice Scarpa, Michela Sgherlino, Gerarda Simone, Vilma Tarable, Giulia Tonda, Debora Ughetti, Francesco Zappone.
Sabato 1° dicembre, dalle ore 15 alle 18, i fotografi illustreranno gli itinerari di Alessandria, Asti, Biella, Saluzzo e Torino. Domenica 16 dicembre verranno illustrati, sempre dalle 15 alle 18, i percorsi di Casale Monferrato, Ceresole, Rosta-Alpignano, Mondovì, Stresa e Orta.
L’associazione DistretTo Fotografico conta oltre 400 soci e si propone di diffondere la fotografia come parte della cultura, dell’arte e del costume del nostro tempo, attraverso lo scambio di esperienze professionali e amatoriali.
Il gruppo ha al suo attivo la partecipazione ad eventi come “Paratissima" 2016 e 2017 e l’organizzazione della mostra itinerante “Qxq (Torino, Quartiere per Quartiere)”.
Info: www.distrettofotografico.com. Facebook: @distrettofotografico
Per contatti: info@distrettofotografico.com
La mostra, ad ingresso gratuito, si potrà visitare sino a domenica 16 dicembre 2018, tutti i giorni, dalle ore 10 alle 18. _

AGGIORNATO IL
09/12/2018 21:53:43

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE