Lunedì, 10/12/2018
06:24

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 

PREFETTURA DI ASTI

Riunione del Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica
Nella mattinata del 30 luglio, presso la Prefettura di Asti, si è riunito il Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica.
Alla riunione, presieduta dal Prefetto Dott. Alfonso Terribile, hanno partecipato i vertici provinciali delle Forze di Polizia, i rappresentanti dell'Amministrazione provinciale e del Comune di Asti e, per il primo argomento all'ordine del giorno, i responsabili dell'Ispettorato del Lavoro - Sede territoriale di Asti, e del Servizio prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro dell'ASL di Asti.
Durante l'incontro sono state affrontate, innanzitutto, le problematiche connesse al lavoro agricolo stagionale con particolare riguardo alla prossima campagna vendemmiale. Nel prendere atto dei positivi risultati conseguiti negli scorsi anni nel campo della prevenzione e del contrasto del lavoro irregolare, dell'intermediazione illecita di mano d'opera e dello sfruttamento dei lavoratori grazie all'azione coordinata delle Forze di Polizia e degli Organi ispettivi, il Prefetto, su concorde avviso del Comitato, ha disposto che anche per l'ormai imminente prossima campagna vendemmiale venga intensificata al massimo possibile una capillare attività preventiva e di controllo, affiancata da un'opportuna azione informativa nei confronti degli operatori del settore, allo scopo di diffondere sempre di più la cultura della legalità anche nelle attività economiche.
Successivamente, il Comitato ha trattato l'argomento del prossimo "Action Day - giornata dedicata alla lotta alla contraffazione e all'abusivismo commerciale" promosso dal Ministero dell'interno sull'intero territorio nazionale per il prossimo 2 agosto. Le Forze di Polizia e la Polizia Locale hanno assicurato il massimo e coordinato impegno nella specifica materia, pur evidenziando che in provincia di Asti il fenomeno non assume connotazioni particolarmente rilevanti.
Infine, il Comitato ha approfondito la tematica della tutela dei siti di stoccaggio di rifiuti, sulla quale il Ministero dell'interno ha recentemente attirato l'attenzione delle Autorità provinciali di Pubblica Sicurezza a seguito di incendi dolosi occorsi in alcune Regioni italiane. I responsabili delle Forze di Polizia hanno assicurato il monitoraggio dei predetti siti nell'ambito del Piano di controllo coordinato del territorio e una particolare attenzione - d'intesa con la Polizia Locale - per la Città di Asti, ove in passato si sono verificati, saltuariamente, roghi abusivi di immondizia, specie nelle vicinanze di campi nomadi.
Palazzo del Governo, 30 luglio 2018

++++++++++++++


Il Ministero dell'Interno con decreto del 12 novembre 2018 ha approvato la graduatoria definitiva delle richieste di finanziamento avanzate dai Comuni interessati, ai sensi dell'art. 5, comma 2 ter, del decreto legge 20 febbraio 2017, nr. 14 recante "Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città", convertito con modificazioni dalla legge 18 aprile 2017, n. 48.
Le disposizioni sopracitate hanno consentito agli Enti locali di presentare uno specifico progetto, a seguito della sottoscrizione in Prefettura di un "Patto per la sicurezza", per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza nelle aree del territorio comunale, individuate tra quelle maggiormente interessate da situazioni di degrado e di illegalità.
Tra i 59 progetti approvati e trasmessi da questa Prefettura al Ministero dell'Interno, ben 51 sono stati ammessi al finanziamento, secondo l'ordine della graduatoria definitiva consultabile sul sito istituzionale www.poliziadistato.it al seguente link:
http://www.poliziadistato.it/articolo/3615aabcdef18656766101727 per un totale, solo per la provincia di Asti, di oltre 2.200.000 Euro di contributi.

Le telecamere di nuova installazione, previste nei progetti presentati, che saranno oltre 500, "osserveranno" punti ritenuti sensibili all'ingresso dei comuni, presso scuole, parchi o luoghi di interesse strategico o di aggregazione e costituiranno un efficace supporto all'attività delle Forze dell'Ordine oltre che una valida risposta alle esigenze di sicurezza dei cittadini.

Asti, 29 novembre 2018
++++++++++++++++++++


Sottoscrizione del protocollo d'intesa per l'istituzione della
"rete territoriale antiviolenza di genere"

Si comunica che martedì 20 novembre 2018, alle ore 9.30, a Palazzo Ottolenghi - Corso Alfieri n. 350 - Asti, avrà luogo la sottoscrizione del protocollo d'intesa per l'istituzione della "rete territoriale antiviolenza di genere", promosso dal Prefetto di Asti unitamente ad una pluralità di soggetti dell'amministrazione pubblica e del privato sociale.
Il fenomeno della violenza nei confronti delle donne rappresenta un tema di particolare delicatezza, gravità ed interesse sociale, essendo diffuso in tutto il mondo ed in ogni ambito sociale, con una preoccupante tendenza all'incremento.
L'intesa prevista dal protocollo vuole perseguire, attraverso l'istituzione della "rete territoriale antiviolenza di genere", lo sviluppo di avanzate sinergie interistituzionali e con il terzo settore, in grado di garantire la concreta operatività dei servizi a supporto delle vittime della violenza di genere, mediante l'integrazione ed il coordinamento delle azioni svolte dai diversi attori, pubblici e privati, coinvolti nella prevenzione e contrasto del fenomeno.
Il protocollo in argomento richiama quello, analogo, sottoscritto nel 2010, volto alla promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne e lo aggiorna, al fine di imprimere maggiore impulso alle iniziative già intraprese in ambito provinciale, assicurando un approccio sinergico e non formale al tema della violenza di genere ed agevolando le attività degli enti, delle organizzazioni e delle autorità a vario titolo competenti, in un'ottica di massima integrazione e di crescente efficienza, efficacia e tempestività di intervento.
Gli organi locali di informazione sono invitati a partecipare all'evento. Asti, 15 novembre 2018

AGGIORNATO IL
09/12/2018 21:53:43

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE