Domenica, 20/05/2018
23:20

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


Bagnolo P.te, Cuneo, Osasco, Pinerolo, Revello, Saluzzo, Racconigi

Secondo appuntamento per la rassegna itinerante “Jazz Visions”, organizzata dal Cenacolo Studi “Michele Ginotta” sotto la direzione artistica del pianista Luigi Martinale.

Domenica 20 maggio a Bagnolo Piemonte, presso il Castello Malingri, la giornata sarà dedicata alla musica, alla scoperta di un territorio ricco di beni storico-artistici, immersi in un ambiente naturale, e alla valorizzazione dei prodotti di eccellenza eno-gastronomica.

Questo evento sarà il primo appuntamento del progetto Borghi Swing che vede sette realtà del territorio nazionale unite nella promozione delle bellezze architettoniche, del patrimonio culturale, del cibo inteso come legame col territorio, il tutto veicolato attraverso la musica jazz.

Già dalle 16,30 si potrà partecipare alla passeggiata che conduce al Castello Malingri, con partenza da via Palazzo 23.

Alle ore 17,30 avrà inizio il primo dei due concerti in programma, “Come Hell or High Water”, il duo con Filippo Cosentino alla chitarra baritona e Federica Gennai alla voce. Una chitarra che canta e una voce che si fa strumento, nella ricerca di un percorso immaginario che scivola dal sapore del Mediterraneo alle brume di melodie originate nell’Europa del Nord. Composizioni originali, tappe di un percorso creativo originato dal proprio percorso di vita.

Alle ore 18,30 tocca invece al David Helbock Trio composto da tre musicisti straordinari:

David Helbock – pianoforter e non solo.

Johannes Bär – tromba, tuba e molto altro

Andreas Broger – sax soprano, tenore, clarinetto, flauto e molto altro.

Il trio di Helbock, nel mezzo di una frenetica attività internazionale, approda a jazz Visions .

Un appuntamento d’eccezione: tre talenti della scena musicale austriaca guidati da una personalità fortissima.

David Helbock, pluripremiato dalla critica e musicista di punta della celebre etichetta ACT, sorprende ogni volta per creatività, virtuosismo e lirismo, seguito a ruota dai suoi compagni, polistrumentisti, in grado di passare con facilità da uno strumento all’altro. Il risultato è un trio atipico nella formazione strumentale, sempre cangiante come un camaleonte inquieto.


Alle ore 19,45 APERITIVO CON L'ATLANTE DEI SAPORI delle Terre del Monviso.

Consigliata la prenotazione scrivendo a info@jazzvisions.it o chiamando il 339-2514218

Particolarità della rassegna Jazz Visions

Undici appuntamenti fino a sabato 8 dicembre 2019 con grandi nomi del panorama internazionale che toccheranno le città di Bagnolo Piemonte, Cuneo, Osasco, Pinerolo, Revello, Saluzzo e Racconigi.

La particolarità di questa rassegna consiste nel far “incontrare” diverse forme espressive: musica, video, fotografia, arte contemporanea. Tutto questo si concretizza nelle “visioni jazz” che coinvolgono lo spettatore senza trascurare alcuno dei suoi sensi. Grazie a questa sua caratteristica unica, la rassegna è molto amata e attesa dagli appassionati del genere, che seguono con passione e dedizione ogni appuntamento.

E quindi non c'è solo grande musica a Jazz Visions... mostre di quadri accompagneranno ogni concerto della rassegna. E poi ci sono i team “Click&Jazz”, e “Click&Jazz Junior” che si occuperanno delle riprese fotografiche del concerto: i migliori scatti saranno successivamente visionabili da tutti sul sito della rassegna www.jazzvisions.it e anche su Facebook alla pagina JazzVisions.

AGGIORNATO IL
20/05/2018 23:15:29

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE