Sabato, 23/06/2018
21:29

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 

RIUNIONE DELLA GIUNTA REGIONALE




Torino, 22 giugno 2018
RIUNIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

Interventi socio-sanitari, servizi per i disabili, facilitazioni per l’acquisto dei prodotti per celiaci, patrimonio linguistico e culturale sono stati il principale argomento trattato questa mattina dalla Giunta regionale nel corso di una riunione coordinata dal vicepresidente Aldo Reschigna.
Sociale. Come proposto dall’assessore Augusto Ferrari, è stata stabilita la ripartizione delle risorse in ambito socio-sanitario per l’anno 2018, per una dotazione finanziaria totale di oltre 50 milioni di euro, destinate in modo specifico a:

- prosecuzione degli interventi per il mantenimento a domicilio degli anziani non autosufficienti e per l’integrazione della retta per i ricoveri definitivi;

- conferma dei criteri di riparto agli enti gestori delle funzioni socio-assistenziali delle risorse del fondo per le politiche sociali;

- ripartizione delle prestazioni di lungoassistenza nella fase di cronicità per persone non autosufficienti (assistenza familiare, servizi di tregua, affidamento diurno, telesoccorso, fornitura di pasti e interventi di igiene).

Sono state anche aggiornate le linee di indirizzo per l’esternalizzazione dei servizi socio-sanitari erogati nelle strutture residenziali di proprietà delle Asl.

Servizi per i disabili. Considerati i positivi risultati ottenuti dal Buono servizi \disabili, su proposta dell’assessora Gianna Pentenero sono stati stanziati 12 milioni di euro per la prosecuzione di questa misura nel triennio 2018-2020. La direzione Coesione sociale potrà così provvedere all’emanazione di un nuovo bando per la realizzazione di interventi di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità.

Prodotti per celiaci. Come proposto dall’assessore Antonio Saitta, non serviranno più i buoni cartacei per acquistare i prodotti senza glutine in tutti gli esercizi commerciali e nelle farmacie, in quanto basterà presentare la tessera sanitaria. Il nuovo sistema che riguarda i 13.000 celiaci piemontesi che usufruiscono dell'esenzione e hanno diritto a un rimborso mensile, costituisce una delle prime applicazioni pratiche del Fascicolo sanitario elettronico e dei servizi on line finanziati con il Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e mira a semplificare le procedure legate all'acquisto dei cibi. Il servizio partirà a luglio ma entrerà a regime dal 1° gennaio 2019. Saranno le Asl ad abilitare progressivamente i cittadini interessati fornendo loro un Pin specifico da utilizzare insieme alla tessera sanitaria.

Patrimonio linguistico. Definito, su iniziativa dell’assessora Antonella Parigi, il programma di attività 2018-2020 riguardante la valorizzazione del patrimonio linguistico e culturale piemontese nonché quello delle minoranze occitana, franco-provenzale, francese e walser. Previsti sportelli linguistici destinati al rapporto con il pubblico che intende esprimersi in lingua di minoranza, corsi di formazione per il personale in servizio nelle pubbliche amministrazioni, iniziative culturali per la salvaguardia delle lingue ammesse a tutela, progetti di toponomastica per l’adozione di toponimi conformi alla lingua locale, promozione delle lingue storiche tramite una presenza continuativa sui mezzi di informazione e negli ambiti connessi al turismo, al commercio e alle attività produttive.

La Giunta ha inoltre deliberato:

- su proposta dell’assessore Francesco Balocco, la presa d’atto della conformità dichiarata dal Comune di Torino agli strumenti urbanistici vigenti del progetto definitivo per l’adeguamento della sicurezza delle gallerie ferroviarie e la favorevole volontà d’intesa per la realizzazione delle opere necessarie, riguardanti la linea storica e la linea diretta tra le stazioni di Porta Nuova e Porta Susa e il passante Lingotto-Porta Susa;

- su proposta dell’assessora Monica Cerutti, la prosecuzione per il periodo 1° luglio-31 ottobre 2018 del servizio reso dalla rete degli Sportelli del consumatore accreditati dalla Regione Piemonte secondo l’attuale consistenza numerica e articolazione territoriale;

- su proposta dell’assessore Giuseppina De Santis e Alberto Valmaggia, il giudizio positivo di compatibilità sulla variante e l’ampliamento del recupero ambientale della cava Cascina Guendalina di Pozzolo Formigaro (AL), subordinatamente al rispetto di precise prescrizioni e condizioni;

- su proposta degli assessori Monica Cerutti e Augusto Ferrari, una convenzione triennale tra Regioni Piemonte e Valle d’Aosta, Consiglio regionale del Piemonte, Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza, Università di Torino e del Piemonte orientale, Compagnia di San Paolo, Fondazioni Crt e Crc per la continuazione e il rafforzamento delle attività svolte dai tutori volontari verso i minori stranieri non accompagnati;

- su proposta dell’assessora Antonella Parigi, l’accordo operativo con il Ministero dei Beni culturali e del Turismo e le Regioni interessate per rilanciare e valorizzare i percorsi della Via Francigena secondo uno standard omogeneo a livello nazionale;

- su proposta dell’assessore Antonio Saitta, gli schemi di convenzione tra la Regione Piemonte e le Università di Torino e del Piemonte orientale per il finanziamento con 1.280.000 euro di 10 contratti aggiuntivi per la formazione medico-specialistica.

AGGIORNATO IL
23/06/2018 20:51:04

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE