Sabato, 23/06/2018
21:29

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


FESTA DEL PIEMONTE 2018

(ai sensi della Legge regionale n. 26 del 10/04/1990, art. 2)

FROSSASCO - SABATO 19 MAGGIO

Museo Regionale dell'Emigrazione - Museo del Gusto

CULTURA E COMPETENZE PIEMONTESI NEL MONDO

Programma :

ore 9,00 inizio registrazione partecipanti presso il Museo regionale dell'emigrazione

ore 9,30 inizio cerimonia presso la Sala Convegni del Museo del Gusto (a mt. 50 dal Museo emigrazione)
Saluto del Presidente
Presentazione dei partecipanti
Intervento del prof. Rinaldo MERLONE, Dirigente Scolastico di Pinerolo, incaricato dal Ministero degli Esteri di missioni presso scuole italiane all'estero

Assegnazione dei premi "Piemontesi protagonisti 2018" a :

dott.a ELENA ALLIAUDI - coordinatrice Residenze Reali Europee (Francia) dott.a ANGELICA DANEO - curatrice Museo di Denver (Usa)

ing. ANDREA MANAVELLA - giovane ingegnere negli Stati Uniti L'EM/l'Eco Mese - mensile di Pinerolo

Conferimento Attestati di merito
Omaggio-ricordo del prof. Camillo BRERO, poeta e studioso piemontese.

Saluto del Sindaco di Frossasco e Autorità Saluto finale

ore 12,30 incontro conviviale libero a tutti presso l' "Albergo Ristorante Tre Denti" di Cantalupa


CONOSCIAMO I PREMIATI

"PIEMONTESI PROTAGONISTI 2018"

Elena ALLIAUDI
Originaria di San Secondo di Pinerolo (prov. Torino), laureata nel 2007 in Lingue straniere per il turismo all'Università di Torino, dopo il suo Erasmus a Lione consegue un Master in Management dei progetti culturali presso La Sorbona (nel 2008) e un Master internazionale in gestione dei beni culturali presso il Politecnico di Torino nel 2009.

Dopo numerose esperienze di stage in Francia e in Italia (Istituto Italiano di Cultura di Parigi nel 2006, Biennale della Danza di Lione nel 2008 e Comune di Torino, Settore Arti visive nel 2009), nel 2010 raggiunge il team del Comitato Italia 150 responsabile dell'organizzazione delle celebrazioni dell'Unità d'Italia (Ufficio stampa nazionale).

Dal 2012 al 2014 lavora presso l'ufficio stampa de La Venaria Reale per poi volare in Marocco, alla scoperta di nuovi orizzonti, occupandosi della gestione di un riad (un palazzo tradizionale) nella Medina di Marrakech.

Nel 2015 arriva la proposta da Versailles, dove lavora attualmente in veste di coordinatrice del Network di Residenze Reali Europee (ARRE).
Questa rete raggruppa oggi 25 tra le più prestigiose istituzioni responsabili della gestione di più di 80 Castelli in 15 Paesi d'Europa, compresi Russia e Montecarlo. Attraverso progetti di collaborazione internazionale e l'organizzazione di 7 riunioni tecniche itineranti all'anno, Il Network offre agli esperti di tutta Europa l'opportunità di incontrarsi e scambiare le loro esperienze in ambito di conservazione e valorizzazione del ricco patrimonio culturale che rappresentano, per offrire le migliori esperienze di visita ai loro oltre 35 milioni di visitatori.

Angelica DANEO
Originaria di Bricherasio (prov. Torino), laureata con lode in Scienze Umanistiche con specializzazione in Storia della Critica dell'Arte presso l'Università di Torino. Ha lavorato nel 1999 a WashIngton D.C. presso la Smithsonian Institution, organizzando gli archivi d'arte fotografica del National Air and Space Museum e installando mostre allo Smithsonian Museo d'Arte americana. Successivamente, per alcuni anni, ha condotto ricerche nel primo Dipartimento d'arte europea del Museo d'Arte di Saint Louis. Dal 2004 è curatrice/conservatrice del Denver Art Museo, in Colorado, il più grande museo tra Chicago e la Costa Ovest degli Stati Uniti.
Numerosissime e importanti le mostre organizzate da Angelica Daneo, tra le quali spiccano alcune mostre su aspetti artistici e culturali italiani, molto apprezzate dai visitatori statunitensi.

Andrea MANAVELLA
Originario di Campiglione Fenile (prov. Torino), ha conseguito nel 2014 la doppia laurea in ingegneria elettronica presso il Politecnico di Torino e l'Università di Chicago (Stati Uniti). Dopo un primo tirocinio, ha lavorato per circa tre anni presso la sede della Motorola a Chicago, il quartier generale a livello mondiale dove vengono effettuati ricerca, sviluppo e test dei cellulari, "il sogno di qualsiasi ingegnere elettronico ed informatico". Dal febbraio 2017 Andrea cambia scenario trasferendosi presso la Apple Inc. di Cupertino in California, città considerata il "cuore" della mitica Silicon Valley, dove hanno sede alcune fra le più importanti società di high tech. Nell'attività professionale di Andrea Manavella e nella sua esperienza umana, il mondo non ha più confini.

L'EM - L'ECO MESE
L'EM - L'Eco Mese è un mensile edito dalla Cooperativa Cultura e Comunicazioni Sociali, la stessa de L'Eco del Chisone. Stampato in 19.500 copie, è diffuso a Pinerolo, in Val Chisone, Val Pellice, Valle Po, Val Noce, Val Sangone, nella Pianura pinerolese e nella Cintura Sud di Torino.
Nato nel 1988 con lo slogan "Un mensile per andare oltre la notizia di cronaca", sta per compiere 30 anni. Approfondimenti, inchieste, infografiche, grande attenzione all'immagine sono soltanto alcune delle peculiarità del giornale, su cui hanno scritto penne affermate come Paolo Guzzanti, Diego Novelli, Alain Elkann. Qui trovano spazio collaborazioni prestigiose, dal progetto "Nati per Leggere" alla rubrica in lingua realizzata con gli Sportelli per le minoranze linguistiche. In avvicinamento al trentennale (che si festeggerà a novembre), a pagina 3 di ogni numero si possono trovare "regali d'autore", vere e proprie opere d'arte realizzate ad hoc da artisti del territorio.

Fra le sue rubriche più consolidate : "OUT - UNDER 30 ALL'ESTERO", una vera e propria vetrina sul mondo attraverso gli occhi di giovani pinerolesi all'estero per studio e per lavoro



++++++++++
L'AMBASCIATORE ARGENTINO IN ITALIA E DELEGAZIONI ESTERE IN VISITA
A SAN PIETRO VAL LEMINA E FROSSASCO

Il 4, 12, 18 e 19 maggio, in occasione anche dell'annuale Festa del Piemonte che ininterrottamente l'Associazione Piemontesi nel mondo organizza da 26 anni, saranno in visita al Monumento "Ai Piemontesi nel mondo" di San Pietro Val Lemina e al Museo Regionale dell'Emigrazione di Frossasco alcune delegazioni provenienti
dall'Argentina, fra cui la nuova Associazione "PieBA, Piemonte in Buenos Aires" della città di La Plata (provincia di Buenos Aires) e l' "Agrupación Coral Italo-Argentina Emigranti" di San Francisco (provincia di Cordoba).

Inoltre, alla vigilia della Festa del Piemonte, venerdì 18 maggio verrà accolto con particolare entusiasmo al Monumento "Ai Piemontesi nel mondo" l'Ambasciatore della Repubblica Argentina in Italia dott. Arnaldo Tomás Ferrari, che darà seguito alle precedenti visite istituzionali argentine avvenute il 13 giugno 1991 da parte dell'allora Governatore della Provincia di Cordoba dott. Carlos Angeloz e il 9 luglio 1994 dell'allora Ambasciatore a Roma Carlos Keller Sarmiento.

Visite che hanno rappresentato una testimonianza del valore simbolico e storico del Monumento, che il prossimo anno celebrerà il 45° dall'inaugurazione, avendo acquisito un ruolo di richiamo e punto di riferimento nella riunificazione simbolica delle nostre comunità, emblema di memoria, di riconoscimento reciproco e di riconoscenza, immagine indelebile e potentemente sintetica di infinite storie di emigrazione.

Una visita straordinaria e particolarmente significativa, quella dell'Ambasciatore Ferrari promossa dal Vicepresidente dell'Associazione avv. Ugo Bertello, che continuerà il giorno 19 maggio al Museo Regionale dell'Emigrazione dei Piemontesi nel mondo, dove nella Festa del Piemonte verranno presentate storie e cultura del "vecchio" e del "nuovo" Piemonte, esperienze di emigrati di ieri e di oggi, particolarmente di giovani che nell'attuale momento epocale accettano e vivono il mondo come Patria senza confini.

Michele Colombino

+++++++++++++++

AMICIZIA E COLLABORAZIONE TRA LA CITTA' DI GIAVENO (PROV. TORINO) E IL MUNICIPIO DI MARIANAO (CUBA) RIPERCORRENDO LA STORIA DI DINO POGOLOTTI E DELLA SUA FAMIGLIA
Sui passi di Dino Pogolotti, il giavenese emigrato in America a fine Ottocento, artefice agli inizi del 1900 nella capitale cubana del primo quartiere di edilizia popolare, per riprendere contatto e rinnovare un legame con la comunità del "barrio" ed imbastire nuove collaborazioni.

+++++++++++++++

Lo scorso febbraio una delegazione dell'Amministrazione comunale di Giaveno (prov. Torino) guidata dal Sindaco Carlo Giacone ha fatto visita a L'Avana e in special modo ai quartieri la cui storia è legata
all'attività del piemontese, invitata dall'Assemblea Municipal del Municipio di
Marianao presieduta da Juam Martínez Nodal in occasione dell'annuale festa del Quartiere Pogolotti che si celebra il 24 febbraio.

Un viaggio istituzionale basato sul desiderio comune di riprendere il cammino di amicizia e di solidarietà che unisce Giaveno e Marianao, intrapreso vent'anni fa e rinnovato negli ultimi anni secondo alcune

linee di lavoro contenute nel protocollo di collaborazione che le parti di governo locale hanno trattato negli incontri avuti. "Un legame che sentiamo molto, -ha detto il Sindaco - che abbiamo avuto modo di cogliere nelle persone che abbiamo incontrato, dagli amministratori pubblici, ai rappresentanti del mondo culturale formato da artisti ed associazioni che vivono intensamente il quartiere e da Graziella Pogolotti, che è stata molto felice della nostra visita e dell'intenzione dell' Amministrazione Comunale di rafforzare le radici storiche che ci uniscono e far conoscere anche agli italiani la storia di suo nonno Dino e di suo padre Marcelo".
+++++++++++ 20° DEL GEMELLAGGIO TRA CUMIANA (PROV. TORINO) E SAN GUILLERMO (PROV. SANTA FE) A fine maggio il Comune di Cumiana (prov. Torino) accoglierà una delegazione di San Guillermo (prov. Santa Fe) per rinnovare il patto di gemellaggio a vent'anni dalla firma.

AGGIORNATO IL
23/06/2018 20:51:04

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE