Lunedì, 10/12/2018
06:21

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


++++++++
22.11.2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

La Piattaforma Nicht Dokumentierbarer Ereignisse e l’Istituto Italiano di Cultura di Colonia presentano:
Curva Minore Ensemble

Alessandro Librio violino, viola, electronics - Benedetto Basile flauto - Lelio Giannetto contrabbasso
Musica contemporanea italiana – ripensare la tradizione

Giacinto Scelsi: Maknongan (1976) per contrabbasso solo
Luciano Berio: Psy (1989) per contrabbasso solo
Federico Incardona: Tre frammenti (1999) per violino solo
Giovanni Damiani: Tratto di bocca come tratto su corda per violino e nastro magnetico
Antonio Scarlato: Contrasti (1993)
Paolo Minetti: Chant oublié (2001)
Lelio Giannetto: Diatoms II per trio (2017) bendato
Basile, Librio, Giannetto: Non-Composizione (2017) per trio, ensemble aperto e pubblico, insieme ai musicisti colognesi Marlies Debacker, pianoforte, Carl Ludwig Hübsch, tromba e Salim Javaid, sassofono

L’ensemble Curva Minore con sede a Palermo si occupa di prassi musicale multidisciplinare e si dedica sia alle composizioni musicali contemporanee che alla musica di improvvisazione. Il fondamento di questo lavoro, nonché la tematica della serata è il confronto con tradizioni quali il Jazz, la musica classica o la musica popolare.
A numerosi brani piuttosto brevi seguirà al finale del concerto un’improvvisazione di ca. mezz’ora insieme ai protagonisti di questo genere musicale di Colonia. Una magnifica occasione per vivere la musica contemporanea italiana e il gioco creativo di spiriti liberi impegnati in un reciproco dialogo musicale.

La Piattaforma Nicht Dokumentierbarer Ereignisse è stata insignita per il suo programma 2017 con il Premio „Spielstättenpreis des Bundes”. www.platformcologne.com

Ingresso libero.
+++++++++
21.11.2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

La dieta mediterranea: i suoi effetti positivi sulla salute
Conferenza della Prof. Dr. Maria Polidori Nelles, seguita da un assaggio di specialità culinarie! In tedesco e in italiano.

Numero limitato di posti. Iscrizione obbligatoria entro il 15.11.2018 al tel. (0221) 9405610 o eMail iiccolonia@esteri.it

La dieta mediterranea è un sistema nutrizionale basato sulle abitudini alimentari dei Paesi che si affacciano, appunto, sul Mediterraneo. È stato dimostrato scientificamente che un’alimentazione basata sulle tradizioni culinarie del Mediterraneo abbia benefici effetti su salute e longevità delle persone. L’intervento della Dr.ssa Maria Cristina Polidori sarà volto ad illustrare i molteplici e positivi effetti di una tale alimentazione per la salute dell’uomo.

M. C. Polidori Nelles ha studiato medicina e chirurgia all'Università di Perugia. Nel 1995 ha vinto una borsa da ricercatore presso la Harvard Medical School lavorando presso il Massachusetts General Hospital e alla Boston University fino al 1997. Ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Facoltà di Filosofia dell'Università di Perugia nel 2005, è specialista in geriatria e ha conseguito l’abilitazione quale ricercatrice ospite UE presso l'Università Heinrich Heine di Düsseldorf. Tra il 2006 e il 2014 ha diretto il consultorio sulla memoria presso il NeuroMedCampus Hohenlind di Colonia e dal 2015 dirige il Dipartimento di ricerca sull'invecchiamento presso la Clinica II di Medicina Interna del Policlinico Universitario di Colonia. M.C. Polidori ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti scientifici, è Fellow del Royal College of Physicians di Londra, 1. Presidente del Bundesverband Gedächtnistraining e.V. e del Wissenschaftsforum Geriatrie e.V.

In collaborazione con il Forum Accademico Italiano e.V.
Nell'ambito della III Settimana Mondiale della Cucina Italiana – La dieta mediterranea
++++++++
07/12/2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

Il sangue del profugo rivela

Gino Pacifico legge le sue più recenti poesie in lingua italiana, mentre il traduttore Christian Leeck le legge in tedesco.
Moderatore: Dott. Renzo Brizzi, giornalista.
Accompagnamento musicale: Stefano Sicolo, violino.

Gino Pacifico è nato a Mondragone/Italia nel 1952 e si è laureato in linguistica e letteratura all'Università di Milano. Ha insegnato italiano e storia nelle scuole tedesche realizzando anche diversi cortometraggi sul difficile tema degli immigrati italiani in Germania, vincendo la medaglia d'oro al BDFA Federal Film Festival nel 1989 e nel 1992 per i film "Two Different Suitcases" e "Arrival and Return". Due anni dopo, viene pubblicata la sua seconda raccolta di poesie (La vetrina dell'Emigrante). A Napoli gli è stato assegnato il "Premio Emily Dickinson" per la sua raccolta di poesie nel 2015. Vive in Germania ed è impegnato in varie attività di volontariato.

Al termine piccolo ricevimento.

Ingresso libero.

+++++++++
11.12.2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

Dall'Opera al Tango - Concerto di Natale

Con Claudia Oddo, voce, Enrico Tricarico, pianoforte e direttore artistico dell'ensemble Terra del Sole, Alessandro Gazza, fisarmonica, Armando Ciardo, violino, Giuseppe Pica, contrabbasso e Roberto Duma, percussioni.

Il soprano Claudia Oddo e l'ensemble Terra del Sole sono una formazione che unisce l'anima dell'emisfero sud in un'emozionante combinazione di opera, tango, colonna sonora e nuovi brani di Claudia Oddo ed Enrico Tricarico. Si eseguiranno opere di Astor Piazzolla, Vavilov/Caccini, Giacomo Puccini, Ennio Morricone, Gotthilf/Oddo, Enrico Tricarico, Georges Bizet, Ernesto e Giambattista De Curtis.
Ingresso libero.
+++++++++


12.12.2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

Il lupo in Italia

Conferenza in lingua tedesca di Katharina Stenglein e Thomas Pusch

I lupi tornano in Germania. L'argomento suscita molta paura e incertezza e alcuni potrebbero pensare più a una creatura mitica che a una conservazione della natura e della biodiversità di successo.

Katharina Stenglein e Thomas Pusch del Comitato di Stato "Wolf" dell'Unione per la conservazione della natura e della biodiversità (NABU) in Renania settentrionale-Vestfalia parleranno del "Lupo in Italia" in modo comparativo. Particolare attenzione sarà rivolta al contesto sociale, politico e culturale e al modo in cui gli italiani affrontano l'argomento. Una manifestazione dell'Associazione degli Amici dell’Istituto. Ingresso libero.

AGGIORNATO IL
09/12/2018 21:53:43

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE