Sabato, 23/06/2018
21:28

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 



++++++++++++


giovedì 07 giugno 2018, ore 18.30
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

Inaugurazione della mostra
Opere di Luigi Di Sarro

Durata: 07.06. – 17.08.2018, orario: Mo – Fr 9-13 und 14-17 Uhr

In occasione della ricorrenza, il 24 febbraio 2019, del compimento del 40° anno dalla morte di Luigi Di Sarro il Centro di Documentazione della Ricerca Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro - Centro studi, Spazio espositivo e Archivio storico a lui dedicato - promuove una serie di eventi in Italia e all’estero, allo scopo di far meglio conoscere al livello internazionale la multiforme produzione artistica di Di Sarro ancora oggi reputata di grande attualità.
In collaborazione con il Centro di Documentazione della Ricerca Artistica Contemporanea Luigi Di Sarro, Roma.

Seguirà alle ore 19.30
Canti del bosco sacro - Concerto con il Sol In Trio Ensemble
Roberto Caravella (Santur, Duduk), Simonpietro Cussino (Violoncello) e Giovanni Auletta (Pianoforte). Organizzazione artistica: Fulvia Roberti.
„Canti del bosco sacro” rappresenta una produzione musicale particolarmente originale e stimolante nel panorama della musica contemporanea strumentale sia per la scelta delle sonorità che per i percorsi simbolici ad esso legati. La musica di Roberto Caravella infatti, scevra dai cliché canonizzati, ricava ispirazione da un intimo misticismo profondamente legato alla sfera del Simbolo e della Memoria arcaica, creando un tracciato di continuità tra presente e tradizione. In collaborazione con l’Associazione culturale ALTERA ACTIONE.

Seguirà piccolo rinfresco.

Ingresso gratuito.
+++++++++++++
13.06.2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

`…to do…`
Concerto della sezione „composizione, teoria musicale e improvvisazione“ della Rheinischen Musikschule Köln

Come sempre, il programma della serata promette di essere molto divertente, spassoso e variegato, alla moderazione di Thomas Taxus Beck.

Poche scuole di musica offrono un programma talmente variegato per quanto riguarda l’insegnamento di composizione e teoria. In corsi, “botteghe” e workshop regolari si parla e si discutono le idee di tutti i partecipanti. Persone interessate, professionisti e specialisti di ogni età, nonché futuri compositori e studenti trovano in questi luoghi una consulenza competente. Ogni partecipante viene assistito e consigliato individualmente, indipendentemente dal tipo di musica nel quale si impegna - che può spaziare dalla musica contemporanea a quelle elettronica, al pop, al jazz o alla composizione stessa. Dal risultato che portano queste “botteghe” creative si denota quanto siano divertenti.
Una parte importante è formata sempre dall’Ensemble giovanile per musica contemporanea della RMS alla direzione di Ulla Grümmer. Participerà anche l’Ensemble toniponal della bottega d’improvvisazione di Achim Tang, nonché i premiati con le loro stesse composizioni. Ascolterete brani per ensemble, Impro-Performance, musica da camera, esercizi di pronuncia, canto pop, brani solistici, elettronica … una miscela variegata e ispirante proveniente dalla cucina creativa della Rheinische Musikschule.

Ingresso gratuito.
++++++++++
04.07.2018, ore 19.00
all'Istituto Italiano di Cultura Colonia

Grünes Venedig für alle - Una Venezia verde per tutti
Conferenza in lingua tedesca di Veronika Howe

L’architetto Veronika Howe parla di Venezia – per una volta non tanto di storia e di arte, ma di ambiente e sviluppo. Lo sviluppo dell’abitato veneziano nell’epoca moderna. La sua conferenza spiega l’importanza dello sviluppo dell’ambiente e dell’infrastruttura verde per il futuro di tutta la città. Quali sono le sfide attuali e le date fondamentali per la pianificazione e la guida dello sviluppo del comune? Quali attività sviluppa la società civile? Esiste una “Venezia per tutti“?

Una manifestazione dell'Associazione degli Amici dell’Istituto.

Ingresso gratuito.




L'Istituto Italiano di Cultura di Colonia, inaugurato nel 1954, è un ufficio del Ministero degli Affari Esteri il cui scopo è la diffusione della lingua e della cultura italiana all'estero.

L'Istituto offre

corsi di lingua italiana di vari livelli,
manifestazioni culturali: rassegne cinematografiche, spettacoli teatrali, mostre, concerti, incontri letterari, ma anche conferenze e dibattiti su vari temi scientifici e di attualità,
un'ampia biblioteca attrezzata di 19.000 volumi e una videoteca di 1500 cassette e DVD.
L'ingresso alle manifestazioni culturali e l'utilizzo della biblioteca sono - di regola - gratuiti.
L'Istituto dispone di cinque aule per i corsi d'italiano, di una biblioteca con sala di lettura, di una sala-teatro con ca. 200 posti, completamente attrezzata per rappresentazioni teatrali, cinematografiche e videoproiezioni, nonché di un vasto foyer e di altri spazi che consentono l'allestimento di mostre ed esposizioni. L'organico è attualmente di sei persone.

Collaborazioni
Per molte manifestazioni l'Istituto si avvale della collaborazione diretta con gli assessorati alla cultura delle varie città della giurisdizione. Intensa è anche la collaborazione con le università della regione Nordreno-Vestfalia e con istituzioni culturali di vario tipo: dall'ente radiotelevisivo WDR alla Tanzhaus NRW di Düsseldorf, dal Museo Romano-Germanico al Museo Wallraf-Richartz di Colonia, dalla Collezione d'Arte del Nordreno-Vestfalia a Düsseldorf alla Ruhrtriennale, come documentato dal programma.
L'Istituto è inoltre presente con una sua manifestazione nei principali appuntamenti culturali della città quali, ad esempio, Passagen (design) e Plan (architettura). Tra i principali festival cui l'Istituto è solito partecipare regolarmente si annoverano la Triennale di Musica di Colonia e Litcologne, annuale festival delle letterature.
Alcuni eventi sono frutto di collaborazione con altri istituti culturali stranieri presenti in loco in particolare con quello francese e giapponese, nonché con l'istituto spagnolo di Düsseldorf.

Dal novembre 2014 l'Istituto ha allargato la propria area di competenza all'Assia. In tal senso si è stabilito un rapporto di cooperazione anche con le principali istituzioni culturali della città di Francoforte e del Land, e in particolare con la Fiera Internazionale del Libro, il Museo del Cinema, Luminale, il Festival Europeo della Musica, la Fiera della Musica, il Festival del Documentario di Kassel. L'Istituto ha quindi aderito anche al Cluster Eunic di Francoforte. Da sessant'anni un angolo d'Italia a Colonia! ++++++++++++++++++

AGGIORNATO IL
23/06/2018 20:51:04

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE