Sabato, 23/06/2018
21:28

Direttore responsabile Franco Musso

ASSOCIAZIONE RADIO ASTI EUROPA P.IVA 01553610054

 

Home Page

 

 

 


PIEMONTE, ANAS: FINO AL 30 GIUGNO LIMITAZIONI AL TRANSITO SULLA STATALE 33 PER INTERVENTI SULLA PAVIMENTAZIONE



· i lavori sulla sola carreggiata in direzione Milano

· gli interventi saranno eseguiti senza l’interruzione della circolazione





Torino, 19 giugno 2018

Per evitare il fermo dei lavori e consentire la prosecuzione degli interventi di risanamento della pavimentazione, fino al 30 giugno sulla statale 33 “del Sempione” sarà istituita la chiusura della corsia di marcia, lungo la carreggiata sud (direzione Milano), nel tratto compreso tra il km 119,700 e il km 117, nei territori comunali di Domodossola e Villadossola.

Gli interventi saranno eseguiti senza l’interruzione della circolazione. La viabilità in direzione Milano sarà infatti deviata sulla corsia di sorpasso.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800.841.148.
++++++++

PIEMONTE, ANAS: PER LAVORI DI RIFACIMENTO DELLA PAVIMENTAZIONE, FINO A FINE AGOSTO LIMITAZIONI AL TRANSITO SULLA STATALE 21 (CN)

Torino, 18 giugno 2018

Per consentire i lavori di rifacimento della pavimentazione, lungo la statale 21 “del Colle della Maddalena” fino al 31 agosto sarà istituito il senso unico alternato regolato da semaforo o movieri in tratti saltuari tra il km 3,300 e il km 48, tra i comuni di Roccasparvera e Argentera, in provincia di Cuneo.

La limitazione sarà in vigore nella sola fascia oraria giornaliera compresa fra le ore 7 e le ore 18, con esclusione dei giorni festivi.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800.841.148.
++++++++


PIEMONTE, ANAS: PER LAVORI, DA DOMANI LIMITAZIONI AL TRANSITO SULLA TANGENZIALE EST DI NOVARA E SULLA STATALE 26

Torino, 12 giugno 2018

Per consentire il risanamento della pavimentazione delle rampe di svincolo per la A4, dalle ore 21 di domani e fino alle ore 6 del 14 giugno lungo la statale 703 “Tangenziale Est di Novara” sarà chiusa la rampa di ingresso in Tangenziale dall’Autostrada A4.

Sempre in orario notturno, ovvero fra le ore 21 del 14 giugno e le ore 6 del 15 giugno, sarà chiusa la rampa di uscita dalla Tangenziale per la A4.

Durante le ore di chiusura il traffico sarà indirizzato sulla viabilità alternativa tramite apposita segnaletica.

Sulla statale 26 “della Valle d’Aosta” da domani e fino all’8 luglio sarà invece istituito il senso unico alternato nel tratto compreso tra il km 4,600 e il km 7,400, nel comune di Caluso, in provincia di Torino. La limitazione consentirà di eseguire la demolizione della linea elettrica aerea e sarà in vigore dalle 9 alle 17, con esclusione dei giorni festivi.

L’intervento è previsto nell’ambito del progetto di adeguamento della statale e di messa in sicurezza del tratto compreso tra Chivasso e Caluso, con realizzazione della variante all’abitato di Arè.

Anas, società del Gruppo FS Italiane, raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito, 800.841.148.
+++++++++++++


Permane la chiusura della strada statale 24 “del Monginevro” in località Salbertrand (km 71) in provincia di Torino, a causa di un incidente. Si consiglia come percorso alternativo, l’autostrada A32 da Susa fino ad Oulx per poi rientrare sulla SS24.

In seguito all'incidente una persona è deceduta.


10/6/18
++++++


PIEMONTE, ANAS: PRESENTATO A BIELLA IL PROGETTO DEFINITIVO DELLA PEDEMONTANA - COLLEGAMENTO MASSERANO-GHEMME


· l’incontro tra Anas e rappresentanti istituzionali presso la Provincia di Biella

Torino, 30 maggio 2018


Si è svolto lunedì 28 maggio presso la sede della Provincia di Biella l’incontro tra il Responsabile del Coordinamento della Progettazione di Anas, Vincenzo Marzi, l’Assessore regionale ai trasporti e alle infrastrutture Francesco Balocco, il Presidente della Provincia di Biella Emanuele Ramella Pralungo, il Senatore Gilberto Pichetto Fratin, il Consigliere regionale Vittorio Barazzotto, e il Consigliere del Comune di Biella Paolo Rizzo. Presenti inoltre numerosi Sindaci e rappresentanti degli Enti locali.

Durante l’incontro è stato presentato il progetto definitivo redatto da Anas del nuovo collegamento viario tra la A4 e la A26, tratta “Masserano-Ghemme”, per il quale la stessa Anas era stata individuata, con delibera CIPE n. 23 del novembre 2016, quale soggetto aggiudicatore. Nell’aprile 2017 con la delibera CIPE n.54 era stato quindi approvato il piano operativo dei fondi FSC 2014-2020 che assegnava le risorse necessarie a completa copertura dell’intervento.

La Pedemontana, infrastruttura di interesse strategico nazionale, si presenta a carreggiate separate da Masserano fino all’interconnessione con l’Autostrada A26, in località Ghemme. Il tracciato stradale, previsto in una nuova sede, ricalca il percorso individuato dalla precedente versione del progetto, con lievi modifiche dell’asse principale e ottimizzazione degli svincoli per consentire un minor consumo di suolo e limitare l’impatto ambientale. Il percorso si snoda attraverso un tracciato di 14 km e sono previste 4 intersezioni a livelli sfalsati per il collegamento della viabilità con le località Masserano, Roasio, Gattinara e Ghemme. E’ prevista inoltre la realizzazione di 4 cavalcavia della tipologia Anas “Reinventa”, altri sottopassi per il collegamento con la rete locale ed un viadotto sul fiume Sesia della lunghezza di 820 metri.

L’importo complessivo dei lavori è stimato in 204,7 milioni di euro, di cui 124,7 finanziati dalla Regione Piemonte con i fondi per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 e 80 milioni dal Decreto “Sblocca Italia”.

Il 25 maggio è avvenuta la trasmissione del progetto definitivo al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici per le successive procedure di autorizzazione. Si prevede pertanto che l’opera possa essere appaltata entro l’anno 2019.

++++++++++++

ANAS - OSSERVATORIO DEL TRAFFICO: AD APRILE + 8% SU TUTTA LA RETE

aumento del 9% al Centro Italia sui veicoli totali
mezzi pesanti: +3% rispetto a aprile 2017 (in particolare +7% al Sud); calo del 4% rispetto a marzo 2018 a causa dei numerosi divieti di circolazione nei giorni di festività e ponte
massimo volume giornaliero sul GRA per i veicoli totali, mentre sulla SS16 “Adriatica” a Molfetta (Bari) per i mezzi pesanti
Roma, 11 maggio 2018


Traffico in crescita ad aprile 2018, rispetto al mese precedente, sul campione della rete stradale e autostradale di oltre 26 mila km gestita da Anas. L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico ha infatti registrato una crescita dell’8%. Stabile invece rispetto ad aprile 2017.

Scomponendo le percentuali all’interno delle macro-aree, i dati di traffico dei veicoli totali sono così distribuiti: rispetto al mese precedente, aprile riporta un +7% al Nord e nelle due isole maggiori, Sicilia e Sardegna, un +9% al Centro, un +8% al Sud. Il confronto con aprile 2017 mostra invece traffico in calo dell’1% al Nord e in Sicilia, un incremento del 2% al Centro e in Sardegna, +1% al Sud.

Calo invece per quanto riguarda il segmento dei veicoli pesanti rispetto a marzo 2018: su tutta la rete infatti si registra un -4%, che oscilla fra il -7% del Nord e un risultato di stabilità in Sardegna.

Rispetto a aprile 2017, i mezzi pesanti riportano invece una crescita del 3% circa su tutto il territorio, con un picco del 7% al Sud. Bene anche le due isole maggiori, Sicilia e Sardegna, rispettivamente con un +5% e un +6%.

Un calo, quello dei mezzi pesanti, fisiologico considerato l’aumento delle ore mensili di divieto di circolazione (come accade anche, in genere, a dicembre e ad agosto) causato dalle festività e dai ponti ad esse connesse: infatti a fronte delle 67 ore di fermo di marzo, aprile ne ha registrate 96.

Il massimo volume giornaliero è stato rilevato sul Grande Raccordo Anulare di Roma venerdì 13 aprile con un passaggio di 168.617 veicoli, mentre per quanto riguarda i mezzi pesanti il giorno dopo sulla strada statale 16 “Adriatica” a Molfetta, in provincia di Bari con 19.294 veicoli. ++++++++

AGGIORNATO IL
23/06/2018 20:51:04

L'INFORMAZIONE

RUBRICHE